Dall’allevatore di trote di Sefro, 100mila euro per la sanità maceratese

La donazione di Lino Rossi e dei figli è servita per acquistare una strumentazione per l’ospedale di Camerino e una per quello di Macerata
 
Allevatore di trote regala 100 mila euro agli ospedali di Camerino e Macerata. Una donazione alla sanità marchigiana che arriva da Sefro, un piccolo borgo a una manciata di chilometri da Camerino, dove da 70 anni la famiglia Rossi alleva e vende trote in tutta Europa.
Un gesto di solidarietà che, in questo momento di emergenza coronavirus, è servito per acquistare un apparecchio per l’anestesia, utile al reparto di rianimazione del presidio ospedaliero di Camerino e un ecografo per il pronto soccorso del capoluogo di provincia. “Ci siamo sentiti in dovere di dare un aiuto alla nostra sanità e il nostro contributo a poter salvare delle vite in questo momento così tragico”, spiega all’ANSA Lino Rossi, 77 anni, patron della “Erede Rossi Silvio” che manda avanti assieme ai suoi figli, Silvio Rodolfo e Roberto, e che oggi conta circa 300 dipendenti con sedi in mezza Italia e anche in Belgio e in Albania.


EREDE ROSSI SILVIO

Sede legale
Via Madonna dei Calcinai, 2
62025 Sefro (MC) — I

CONTATTI

info@trote.it
Tel. +39 0737 45122
Fax +39 0737 45262

INFORMAZIONI SOCIETARIE
C.F. e Partita IVA 01271990432

PEC Amministrazione:
rossi.niccola@pec.trote.it

PEC Fatture fornitori:
acquistirossi@pec.trote.it